MovimentoInStatale

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
MovimentoInStatale

Tra poco sarà votato il Disegno di Legge Quadro sull'Università. Sono previsti rettori manager, tagli e fondazioni private!


    11 Novembre - Stazione Centrale-

    avatar
    Admin
    Admin


    Numero di messaggi : 158
    Età : 35
    Data d'iscrizione : 26.10.08

    11 Novembre - Stazione Centrale- Empty 11 Novembre - Stazione Centrale-

    Messaggio  Admin Mer Nov 12, 2008 1:14 pm

    Le rappresentanze degli studenti si sono trovate alle 10.00 davanti la Stazione Centrale di Milano per chiedere prezzi più modici per il treno verso Roma il 13 Novembre.
    Trenitalia ha inizialmente proposto il prezzo normale del biglietto (60 euro!!!) ovviamente un prezzo esagerato per studenti che è già tanto che hanno 10 euro per la sera. La nostra proposta è stata di max 15euro a testa.
    Vedremo come andrà giovedì, nel caso.... BLOCCHEREMO LE CITTà!

    Il vice sindaco De Corato ha definito la richiesta "un ricatto inaccettabile".

    Dimostriamo che:
    la libertà a manifestare è ostacolata non offrendoci un prezzo modico per usufruire del servizio
    la gestione privata della cosa pubblica (come Trenitalia.. o le fondazioni private, futuro dell'università) non sono sinonimo di buona gestione e produttività; infatti Trenitalia rischia di perdere un sacco di soldi impedendoci di raggiungere Roma e rischia di creare disagi per le ovvie conseguenze dell'impedimento.


    Art. 21.


    Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

    La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

    Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili.

    In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo di ogni effetto.

    La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.

    Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.

      La data/ora di oggi è Lun Feb 06, 2023 6:19 pm