MovimentoInStatale

Tra poco sarà votato il Disegno di Legge Quadro sull'Università. Sono previsti rettori manager, tagli e fondazioni private!


    Manifestare - Studenti dell'Onda come Guerriglieri

    Condividi

    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 158
    Età : 31
    Data d'iscrizione : 26.10.08

    Manifestare - Studenti dell'Onda come Guerriglieri

    Messaggio  Admin il Ven Mar 20, 2009 12:23 am

    Manifestare o non manifestare.. può servire o meno..

    insomma dopo mesi di mobilitazioni, una risacca invernale e un proseguo primaverile: da massa ondeggiante giusta, pacifica e intelligente, siamo passati ad essere violenti, guerriglieri ed estremisti.

    Com'è??

    Attenzione alle parole caro ministro Brunetta, ma se tu protesti e ti arrabbi con i fannulloni, impiegati pubblici e sprechi, fai leggi, metti tornelli etc...
    tu puoi farlo, hai il potere per farlo.

    Ma noi, dopo averci provato a farvi vedere che un'intelligenza ce l'abbiamo, che la protesta pacifica è possibile etc etc... ora ci siamo stancati, sbuffiamo a leggere dei vostri stupidi battibecchi, della Vostra voglia di resuscitare il vecchio fascismo (e magari attrarre qualcuno)...

    Fecendo una media l'Onda ha la maggiore età, calcolandola dai più piccoli ai meno giovani. Ora non vi meravigliate che ci stiamo incattivendo.





    Ai tagli la mano non è stata messa, il governo continua a produrre leggi xenofobe, razziste discriminatorie, crea problemi di ogni sorta, l'ultimo dei quali è fissare un tetto del 30% di figli di immigrati per classe... chissà con quali metodi.. magari che le maestre dovranno scegliere i bambini per cognome...

    Insomma, si torna indietro a passi da gigante, si torna indietro come la discriminazione tra nord e sud Italia: che se in un concorso pubblico c'erano 5 posti disponibili, e tra i candidati 4 se ciamavan' Brambila, l'era finita per il terùn...

    Insomma... norme che fanno rimanere male.

    Ora ci colpevolizzano, si allarmano e ci accusano di guerriglia.. qualcuno capisce l'antifona e corre ai ripari.. Fioroni forse intuisce, e chiede di non abbandonarsi alle provocazioni del nano bastardo.

    Ma secondo me il problema è ben più vasto.. d'altronde la protesta come mezzo di comunicazione ormai è vista e sentita come fastidio, come un fatto noioso, da ghettizzare, e circoscrivere.. è il diritto dei non scioperanti ad essere tutelato, sciopero virtuale, fasce protette, percorsi prestabiliti..

    Chiedo anche io di non cadere nella trappola ormai già troppe volte collaudata del creare un nemico per poi combatterlo.. ma questa è una soluzione temporanea: si aggiungono come gocce d'acqua 18.000 supplenti/precari che non verranno confermati, i corsi saranno ridotti del 20% e altri 10.000 persone sono in forse per il prossimo anno... Tutto ciò non gioverà all'umore.

      La data/ora di oggi è Mar Ott 23, 2018 11:02 am